.
Annunci online

  Return
 
Diario
 



1 febbraio 2006

eee

qui metti il testo cliccabile




permalink | inviato da il 1/2/2006 alle 13:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


12 gennaio 2006







permalink | inviato da il 12/1/2006 alle 17:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


25 aprile 2005

L'Italia di oggi

Mentre si discetta di matrimonio no pacs forse (fra l'altro la posizione ufficiale dell'Arcigay è pro unione civile e agnostica sul matrimonio) e si contesta il 25 aprile pacificazione sì o no magari domani, due ragazzi gay rei di passeggiare mano nella mano a via del Corso in Roma vengono malmenati da una squadraccia di Forza Nuova che appunto a via del Corso in Roma teneva un presidio contro il 25 aprile. Nessuna condanna e/o dissociazione risulta pervenuta dalla nipote del Duce che si appella alla testimonianza di un passante tedesco: "Aggressori kiaramente della Liszta Storatche e komunqve andrà a inferno".




permalink | inviato da il 25/4/2005 alle 23:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


24 aprile 2005

Separati alla nascita



Non ho idea di come sarà il pontificato di Benedetto XVI. Dubito che possa essere più reazionario di Giovanni Paolo II, ma il centralino della Lucasfilm è sempre occupato.




permalink | inviato da il 24/4/2005 alle 19:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


14 aprile 2005

Un genio in chat

Quelli che ... la CHAT! Quelli che ...si sentono donna e ti dicono che a letto li devi trattare da Puttane Quelli che ...scopano solo se si innamorano Quelli che ...scopano senza vedersi nemmeno in faccia Quelli che ...non baciano Quelli che ...virtualizzano tutto e che il sesso lo fanno solo al telefono, web cam o al terminale, ma mai di persona Quelli che ...hanno talmente paura delle malattie che per scopare usano un preservativo che li copre dalla testa ai piedi Quelli che ...ti chiedono: cosa mi faresti? Quelli che ...non gli va mai bene niente (e poi frequentano dark, cessi o cine) Quelli che ...dopo 3 ore di chat ti dicono che sei troppo lontano, vecchio, alto, basso, magro, grasso, giovane, etc Quelli che ...non hanno foto, ma se non gli mandi le tue si incazzano Quelli che ...la foto no, sai mi possono riconoscere, ma loro per primi guardano solo le schede con foto Quelli che ...non si fidano a pubblicare una foto, però te la mandano via email (ma solo dopo che gliel'hai mandata tu - 8 volte su 10 la loro non la riceverai mai)...
(segue)




permalink | inviato da il 14/4/2005 alle 23:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


17 gennaio 2005

Embrione presidente

Un grazie a Berlinwall per il suggerimento. In questo blog i link non funzionano. Non funziona niente.




permalink | inviato da il 17/1/2005 alle 22:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


17 gennaio 2005

Specismo di ritorno

L'altroieri sul Foglio e su 8emezzo di ieri Ferrara continua a battere il chiodo fisso dell'embrione. Esso (lui? lei?) è essere umano. Giuliano Amato invece no, è una specie di nazista doppiogiochista e doppiomanipolatore perché, ugh, si permette di dire 'in nome della dignità umana' che fra il concepito e l'essere umano c'è un mare, un fosso, una differenza qualitativa. E non riconosce che geneticamente prima che teologicamente l'embrione è 'uno di noi'. Naturalmente non è Amato che manipola l'embrione ma Ferrara che manipola l'essere umano e lo svilisce mappandolo in codice genetico-politico, lasciando in ombra la differenza fra essere umano e persona, fra una nozione etica che implica rispetto incondizionato e una nozione meramente biologica per cui nessuno ha alcun merito, un dato di fatto invalutabile, eticamente neutro. Lo stesso abbaglio della Fallaci quando sproloquia, fra tante cose giuste e sagge, dei gay (tanto amici suoi, per carità) che però meriterebbero un pugno di diritti solo se fossero un po' più utili alla specie, e cribbio.
E' uno specismo di ritorno, questo, che ha il feticcio della biologia e una sorta di rispetto sacro della natura nel bene ma soprattutto nel male, che vorrebbe inibire ogni sacrosanto (umano) desiderio di fotterla quando fa la stronza.
Insomma un antiumanismo che tira una riga su qualche secolo di aspirazioni individuali e collettive, in fondo fatalista e materialista, buio e disperato e irresponsabile come il buio disperato e irragionevolmente voglioso che vorrebbe combattere. Troppo umano e troppo poco umano.




permalink | inviato da il 17/1/2005 alle 20:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa


17 gennaio 2005

Fumo negli occhi dell'embrione

Soffia un vento reazionario, irrazionale nel suo diktat al razionamento della libertà su tutte le superfici, ad ogni orario e costo. Il fumo negli occhi dell'embrione, l'attivo e passivo discrimine fra scienza e psuedoscienza con spot nicotinici a corredo tv, tutto il birignao identitario a venticinque o ventisei, le casistiche aristoteliche col botto di fine anno sull'Occidente e i suoi nemici, le radici e i radicali sempre nell'angolo: è panico da anarchia internazionale rimasticato in salsa domestica, impotenza e impoverimento d'analisi solo clinica o teologica. Tecnicamente, controllo.




permalink | inviato da il 17/1/2005 alle 20:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


17 gennaio 2005

Dubitate gente, dubitate.

Alla Destra.
Il sospetto della sinistra (quello che le ricette altrui siano sempre dettate da un retropensiero reazionario) in sè e per sè è sacrosanto. Una sinistra che rinunciasse all'eredità dell'Illuminismo, di Marx, Freud, Nietzsche, Adorno, Foucault, non sarebbe più sinistra. Fra quei giganti e i nani di oggi c'è l'intera differenza fra il pensiero del sospetto e una sospettosa mancanza di pensiero spacciata per radicalità, offensiva solo a sentirlsi, partigiana e faziosa, tradotta in sporcificazione reazionaria e feudale e abusiva della buona fede di milioni di movimentisti rincoglioniti da promesse messianiche de che, situazionismi da dopolavoro e rave ideologici.
Detto questo, dubito ergo sum, combatteci con il vostro dubbio ma non combattete il dubbio.




permalink | inviato da il 17/1/2005 alle 20:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


17 gennaio 2005



Su questo blog non funziona niente.




permalink | inviato da il 17/1/2005 alle 20:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     gennaio       
 

 rubriche

Diario

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Brookings Institution
Center for American Progress
Dissent
Salon
Slate
The New Republic
Policy Review
The American Prospect

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom